Data 16/09/2022
Dalle ore … alle ore dalle 09.00 alle 17.00 ore formative 6
Sede HOTEL DE LA VILLE, Via Palatucci,20 – 83100 AVELLINO

 

Codice ECM 54- 354417/1
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) Cardiologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Anestesia e                        Rianimazione, Medicina Interna, Geriatria, MMG, Infermieri, Medicina E Chirurgia Di Accettazione E Di Urgenza

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 100
Obiettivi formativi e area

formativa

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

 

Numero crediti 6

Responsabile Scientifico: Dott. Emilio Di Lorenzo

Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

RAZIONALE

L’evento ha come obbiettivo principale quello di fare il punto su un utilizzo razionale degli anticoagulanti diretti (DOAC) in due ampi campi,

  1. la gestione della terapia antitrombotica in prevenzione secondaria
  2. il management della fibrillazione atriale

La gestione della terapia antitrombotica in prevenzione secondaria

Le patologie cardiovascolari nelle espressioni acute e croniche rappresentano la più frequente causa di mortalità e morbilità nel mondo occidentale. Le numerose possibilità terapeutiche oggi disponibili rendono necessaria una approfondita valutazione clinica e strumentale, oltre ad una precisa stratificazione del rischio, capace di identificare le particolarità del singolo paziente al fine di applicare l’opzione terapeutica migliore. Il corso, pertanto, ha come obiettivo principale quello di fornire ai medici partecipanti, informazioni relative ai più recenti progressi e nella terapia della cardiopatia ischemica e delle principali patologie vascolari. La struttura del Corso prevede, dopo un necessario inquadramento clinico e fisiopatologico generale, la trattazione dei temi più “caldi” nel campo delle patologie cardiovascolari. Inoltre, in considerazione della necessità sempre più pressante di razionalizzare la spesa sanitaria, saranno fornite ai partecipanti le informazioni necessarie per orientare correttamente le scelte diagnostiche e terapeutiche. saranno infine discusse le linee di comportamento diagnostico-terapeutico per le varie patologie, per cercare di giungere a protocolli diagnostici condivisi. Tutti gli argomenti saranno trattati sia da un punto di vista teorico che da un punto di vista pratico con la discussione di casi clinici proposti dai relatori.

 

Il management della fibrillazione atriale

Da sempre gli inibitori della vitamina K (VKA) sono stati gli anticoagulanti orali di prima scelta per la prevenzione di trombo-embolie in pazienti con fibrillazione atriale. L’utilizzo clinico dei VKA, tuttavia, è limitato dal basso indice terapeutico e dalla necessità di uno stretto monitoraggio della terapia mediante la verifica dell’INR (International Normalized Ratio). Negli ultimi anni per la gestione del paziente con Fibrillazione Atriale le opzioni terapeutiche per il controllo del ritmo e per la prevenzione dell’ictus mediante anticoagulanti sono nettamente migliorate. Da un lato un diverso approccio per il controllo del ritmo in situazioni di emergenza e croniche dall’altro, in merito agli anticoagulanti l’ingresso degli anticoagulanti diretti (DOAC) ha significativamente modificato l’approccio clinico nella prevenzione del trombo-embolismo nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. La stabilità della loro azione anticoagulante e la maggiore sicurezza rispetto ai VKA, infatti, hanno reso i DOAC i farmaci di prima scelta nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. Molto rilevante, tuttavia, resta il tema dell’appropriatezza di impiego di questi farmaci, pertanto, le scelte terapeutiche debbono tener conto de profilo clinico del paziente.

PROGRAMMA

08:30  Registrazione partecipanti

SESSIONE I:              LA PREVENZIONE SECONDARIA

Moderatori:      L. Di Lorenzo – G. Galasso – P. Golino

Discussant:       G. Caiazzo, F. Manganelli, F. Vigorito

09:00 – 09:15           Il passaggio dalla fase acuta alla cronicità: il peso del rischio residuo                   C. Riccio

09:15 – 09:30           Il trattamento antitrombotico a lungo termine                                                   A. Varricchio

09:30 – 09:45           Ridurre l’LDL: presto, velocemente ed a lungo termine                                       F. Lanni

09:45 – 10:00           Il percorso di follow up: quali indagini e quando farle                                        Q. Ciampi

10:00 – 10:30           Discussione

 

10:30 – 11:00           Coffee Break

 

Moderatori:      C. Mauro – G. Napolitano – B. Villari

Discussant:       V. Ambrosini, M. Capasso, G. Eusebio

11:00 – 11:15           ShortDAPT dopo PCI                                                                                          G. Esposito

11:15 – 11:30           La singola antiaggregazione con o senza ASA                                          F. Minicucci

11:30 – 11:45           DAPT, SAPT o anticoagulazione dopo TAVI                                                          S. Capobianco

11:45 – 12:00           La terapia farmacologica ottimale nelle Sindromi Coronariche Croniche              A. D’Andrea

12:00 – 13:00           Discussione

 

SESSIONE II:             LA FIBRILLAZIONE ATRIALE

Moderatori:      M. Scherillo – G. Sibilio – C. Vecchione

Discussant:       G. Bianchino, F. Esposito, F. Rotondi

14:00 – 14:15          Epidemiologia e terapia della Fibrillazione Atriale                                                     M. Volpicelli

14:15 – 14:30           Strategie d’identificazione precoce: sarebbe utile uno screening?           A. D’Onofrio

14:30 – 14:45           Ablazione: tecniche attuali ed indicazioni                                               F. Nappi

14:45 – 15:00           Trattamento anticoagulante ottimale                                                     L. Fattore

15:00 – 15:30           Discussione

Moderatori:      C. Baldi – L. Caliendo – B. Tuccillo

Discussant:       M. Boccalatte, F. D’Onofrio, G. Macina

15:30 – 15:45           Duplice vs triplice terapia nei pazienti in F.A. sottoposti a PTCA               F. Scotto di Uccio

15:45 – 16:00           F.A. e ictus criptogenetico                                                                     F. Urraro

16:00 – 16:15           Occlusione dell’auricola sx: il paziente ideale                                          G. Quaranta

16:15 – 17:00           Discussione

17:00           Conclusioni e Compilazione questionario e val ecm


Id evento (se disponibile) 54-347498/1
Data inizio 28/05/2022
Data fine 28/05/2022
Dalle ore … alle ore 9.00 ALLE 13.10 ORE FORMATIVE 4
Sede PRESSO LLOYD’S BAIA HOTEL via Benedetto Croce snc 84121 Salerno

 

 

Edizione 1
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) Medico Chirurgo (MMG, MEDICINA INTERNA, CARDIOLOGIA, GERIATRIA)
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 40
Obiettivi formativi e area

formativa

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

 

 

Numero crediti 4
Responsabile Scientifico LORENZO SIRI

PROGRAMMA

 

08.30 Registrazione partecipanti

 

08:45 Saluti

Dr. Giovanni D’Angelo, Presidente Ordine dei Medici SA

 

 

I° SESSIONE

Rischio cardiovascolare

 

Moderano: Dr. Michele Roberto DI MURO – Dr. Lorenzo SIRI

 

09:00 Il Continuum cardiovascolare dall’ipertensione arteriosa allo scompenso cardiaco: stato dell’arte e prospettive future.

                                                                                                      Dr. Matteo RISPOLI

09.30 Diabete e dislipidemie: fattori di rischio indipendenti che peggiorano gli

out-come cardio-cerebro-vascolari.                                     Dr. Luigi LANDOLFI

 

10.00 DISCUSSIONE SUGLI ARGOMENTI TRATTATI

Dr. Pasquale CIRILLO – Dr.ssa Antonietta SANTORO

 

10.20 Coffee

 

II° SESSIONE

Diagnostica Cardiovascolare avanzata

 

Moderano: Dr. Marino SCHERILLO – Dr.ssa Amelia RAVERA

 

10.30 Sindrome Coronarica acuta (ACS): approccio interventistico ed approccio

medico.                                                                                           Dr. Cesare BALDI

 

 

11.00 L’imaging avanzato (TAC coronarica) nella stratificazione del rischio

coronarico.                                                                             Dr. Carlo LIGUORI

 

 

11.30 DISCUSSIONE SUGLI ARGOMENTI TRATTATI

 Dr. Gerardo DI FILIPPO – Dr. Lorenzo SIRI

 

 

III° SESSIONE

Le cronicità cardiovascolari

Moderano: Dr. Andrea CAMPANA- Dr. Saverio FERRARA

 

11.50 Sindrome Coronarica Cronica (CCS): Lotta al rischio cardiovascolare

persistente/evitabile, ruolo della duplice terapia antitrombotica (Dual

Pathway Inhibition -DPI).                               Dr. Marino SCHERILLO

 

12.20  Scompenso cardiaco: indicazioni alla resincronizzazione ed alle terapie

farmacologiche.                                             Dr. Giuseppe DE MARTINO

 

12.50   DISCUSSIONE SUGLI ARGOMENTI TRATTATI

                       Dr. Matteo RISPOLI – Dr. Lorenzo SIRI

 

13.10 Chiusura lavori, prova di apprendimento e valutazione Ecm


Id evento (se disponibile) 54-347452/1
Data inizio 28/05/2022
Data fine 28/05/2022
Dalle ore … alle ore 9.10 ALLE 13.10 ORE FORMATIVE 4
Sede MAGIC HOTEL Via Nazionale 2 84030 Atena Lucana

 

 

Edizione 1
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) MMG, MEDICINA INTERNA, CARDIOLOGIA, GERIATRIA, NEUROLOGIA, NEFROLOGIA, CHIRURGIA VASCOLARE
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 30
Obiettivi formativi e area

formativa

Integrazione tra assistenza territoriale ed ospedaliera (9)

 

Numero crediti 4
Responsabile Scientifico SILVIO SAPONARA

Programma scientifico

 

08.45 Registrazione partecipanti, coffe di benvenuto e saluti

 

09:00-09:10

Obiettivi del corso

Bruna Rotunno-Silvio Saponara-Antonella Paglia

 

09:10:10.00

Gestione dell’LDL durante e dopo SCA

Silvio Saponara

 

10:00-10:45

Follow up della dislipidemia nel paziente ad alto rischio cardiovascolare

Antonella Paglia

 

10:45-11:30

L’aderenza terapeutica nel paziente in prevenzione cardiovascolare secondaria

Bruna Rotunno

 

11:30-12.40

La continuità ospedale-territorio-Medico di Medicina Generale: ipotesi di percorso

Bruna Rotunno-Silvio Saponara-Antonella Paglia

 

12:40-13.10

Conclusioni e take home message

Bruna Rotunno-Silvio Saponara-Antonella Paglia

 

13:10 Compilazione questionario ECM e prova di apprendimento

 

13.30 Coffee Break rinforzato

 

 


Id evento 54- 334148/1
Data inizio 25/11/2021
Data fine 25/11/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 15.20 alle 17.45 ORE FORMATIVE 2
Sede PRESSO: https://fad-beneventum.it via Arena 16 – 82034 Guardia Sanframondi

URL: https://www.fad-beneventum.it/course/view.php?id=93

Edizione 1
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) Medico Chirurgo: (Oncologia, Anatomia Patologica, Gastroenterologia, Chirurgia Generale, Radioterapia, Medicina Interna), Infermiere.

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 50
Obiettivi formativi e area

formativa

3 – Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura
Please try again ! Some error occured while trying to fetch webinar with id: 84736307091

Razionale

Il cancro colo-rettale è il terzo tumore in ordine di frequenza nell’uomo e il secondo nella donna.

Nei paesi occidentali, il tumore del colon-retto rappresenta uno dei tipi più comuni di cancro e la seconda causa principale di decesso per cancro.

Anche se la mortalità è scesa dagli anni ’90, rimane in ogni caso la seconda causa di morte per cancro in entrambi i sessi. Questa neoplasia insorge nel grosso intestino (il colon e il retto), a partire dalla proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa (il rivestimento interno della parete intestinale).

Il tumore del colon-retto cresce lentamente e non provoca sintomi. Per lungo tempo infatti rimane asintomatico, ma, grazie ai programmi di screening, è possibile una diagnosi precoce così da poterlo prevenire e curare. I sintomi dipendono da tipo, sede ed estensione del cancro.

Obiettivo dell’incontro è il confronto dei migliori esperti della patologia neoplastica sulle ultime novità terapeutiche.

Programma

15.00 Registrazione e accesso in piattaforma on line

15.20 Introduzione e obiettivi del corso – Dott. Enrico Barbato

Moderano: Dott. Bruno Daniele – Dott. Enrico Barbato

15.30 La terapia nel carcinoma colon metastatico oltre la prima linea – Prof.ssa Chiara Carlomagno

16.00 Ruolo di trifluridina tipiracil nel carcinoma del colon retto metastatico Dott. Emiliano Tamburini

16.20   Rechallenge e reintroduzione –Dott.  Salvatore Feliciano

16.40 Linee guida nel carcinoma del colon – Dott.ssa Annunziata Auriemma

17.00 Discussione con: Tommaso Aprile, Ceparano Vincenzo, Zinno Luigia, Calogero Ester, Esposito Giovanna, Annachiara Carratù

  • Presentazione e discussione di due casi clinici

17.15 Caso clinico I – Dott.ssa Claudia Ferrara

Paziente anziano (80 anni) con carcinoma colon avanzato con localizzazioni metastatiche peritoneali e cerebrali. Il paziente in performance status scaduto è allettato ma dopo radioterapia riprende a camminare e quindi si decide per trattamento chemioterapico orale di terza linea con mantenimento della terapia per 5 mesi con una buona tollerabilità e mantenimento della deambulazione.

17.30 Caso clinico II – Dott.ssa Valentina Safina

Uomo di 60 anni con diagnosi di carcinoma del colon destro Kras (Kirsten rat sarcoma) e Braf (B-Raf proto-oncogene, serine/threonine kinase) wilde type, metastatico ab-initio e non operabile.

Il paziente viene trattato con i farmaci chemioterapici e biologici a disposizione per il carcinoma del     colon e successivamente re-trattato con anti-EGFR (già utilizzati in I linea).

17.45 Take home message e chiusura dei lavori – Dott. Enrico Barbato

Comunicazione ai partecipanti delle modalità per accedere al questionario di gradimento e di verifica ECM