save the date def

TITOLO ABOUT THE NOSE ED OLTRE

SECONDO CONGRESSO STABIESE DI RINOLOGIA

DATA INIZIO E FINE 09/04/2022 e 10/04/2022
TIPOLOGIA EVENTO Residenziale
ID EVENTO
CREDITI FORMATIVI 10
COSTO 150 i.c.

La quota comprende: kit congressuale, lavori scientifici, coffee e lunch e attestato di partecipazione. La quota non comprende il pernottamento.

A CHI È RIVOLTO OTORINOLARINGOIATRI, MEDICI DI MEDICINA GENRALE (MEDICI DI FAMIGLIA), PEDIATRI, CHIRURGHI MAXILLOFACCIALI, CHIRURGHI PLASTICI, PNEUMOLOGI E ALLERGOLOGI
DOVE TOWERS HOTEL SORRENTO COAST

CASTELLAMMARE DI STABIA, VIA SORRENTINA 145

 

OBIETTIVI FORMATIVI E AREA FORMATIVA Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

 

RESPONSABILE SCIENTIFICO dr. Giancarlo Capasso
RAZIONALE

 

In un mondo sempre più globalizzato e digitalizzato in cui l’accesso all’informazione tramite internet è sempre più diffuso, é fondamentale il ruolo degli operatori sanitari per indirizzare i pazienti in modo chiaro, secondo concetti scientifici univoci e codificati.

Obiettivo del convegno è quello di promuovere,  un modello di percorso diagnostico e terapeutico delle principali patologie Otorinolaringoiatriche che si basi su concetti scientifici oggettivi e condivisi, arricchiti dall’esperienza personale di validissimi relatori. Particolare attenzione sarà data, nei momenti dedicati alla discussione, all’interazione tra partecipanti, relatori e moderatori al fine di rendere maggiormente fruibili gli argomenti trattati.

PROGRAMMA

 

SABATO 09 APRILE 2022

 

8:00    REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

 

8:45    SALUTO AUTORITA’ E PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

 

I SESSIONE

Presidente: Giuseppe Villari

Moderatori: Maurizio Ruosi, Filippo Ricciardiello, Luca Moscillo

 

9:00 La fisiologia naso-sinusale (Mario Gamerra)

 

9:20 Il ruolo dei turbinati nella ostruzione nasale. Evoluzione delle tecniche chirurgiche nel

 

trattamento della ipertrofia dei turbinati nel corso degli anni (Nicola Mirra -Silvio Mirra)

 

9:40 La settoplastica (Bernardino Cassiano)

 

10:00 Osas nell’adulto. Inquadramento diagnostico e terapia (Ignazio Tasca)

 

10:20 Osas nel bambino. Inquadramento diagnostico e terapia (Nicola Mansi)

 

Le nuove tecnologie al servizio dell’Otorinolaringoiatria

 

10:40 La tonsillectomia mediante l’uso delle Radiofrequenze (Giancarlo Capasso)

 

11: 00 Discussione su tutti gli argomenti trattati e confronto tra relatori e platea

 

11:30 Coffee break

 

II SESSIONE

Presidente: Erik D.V.E.A. Esposito

Moderatori: Antonio Cesaro, Giuseppe Ripa, Arturo Armone Caruso

 

11:40 L’ostruzione nasale cronica nel bambino, le otiti ricorrenti e l’otite siero-mucosa (Luigi Malafronte)

 

12:00 L’ostruzione nasale cronica nell’adulto e la sordità rinogena (Giuseppe Malafronte)

 

12:20 Le allergie respiratorie. Rinite allergica e asma (Antonio Ponticiello)

 

12:40 Anatomia Patologica della poliposi nasale (Antonio Quartuccio)

 

13:00 Discussione su tutti gli argomenti trattati e confronto tra relatori e platea

 

13:30   LUNCH

 

III SESSIONE

Presidente: Sabato Leo

Moderatori: Americo Mastella Massimo Mesolella Domenico Porpora

 

 

14:20    Maxillectomia Endoscopica con l’ausilio di Video HD e 4 K (Domenico Di Maria)

 

14:40   La polisonnografia (Federica Granato)

 

15:00 Tecniche miniinvasive per l’ablazione dei noduli tiroidei (Alfonso Bencivenga)

 

15:20 L’emicrania vestibolare Video HIT e Functional HIT: l’evoluzione della diagnosi

in Vestibologia (Vincenzo Marcelli)

 

15:40 Discussione su tutti gli argomenti trattati e confronto tra relatori e platea

 

16.00 Alterazioni di gusto e olfatto nel remodelling da infiammazione Th1-Th2 e disfunzione olfatto-gustativa (Carlo Maurizio De Luca)

 

17:20 Chiusura prima giornata

 

DOMENICA 10 APRILE 2022

 

9:30 TAVOLA ROTONDA: L’APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE AL PAZIENTE RONCOPATICO

 

Presidente: Marco Manola

Moderatori: Elena Cantone, Luigi Sodano

 

PARTECIPANO: Maurizio Ruosi – Francesco De Chiara – Antonio Ponticiello – Domenico Di Maria – Paolo Marcolin

 

12:30 Chiusura lavori, prova di apprendimento e consegna attestati

 


Titolo evento

Algodistrofia: i dubbi dell’ortopedico

 

Id evento 54- 330706/1

 

Data inizio 04/11/2021
Dalle ore … alle ore Dalle 16.30 alle 18.30 ore formative 2
Sede SEDE: NAPOLI 4 novembre 2021 – Grand Hotel Oriente Via A. Diaz, 44 -80134 Napoli

 

Edizione 1
Destinatari ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA, MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 20
Obiettivi formativi e area

formativa

Obiettivo formativo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)
Numero crediti 2.6

RAZIONALE

La sindrome algodistrofica, meglio definita come CRPS

(Complex Regional Pain Syndrome) di tipo I, è una malattia rara che si presenta con manifestazioni cliniche e reperti strumentali abbastanza eterogenei, quali dolore, alterazioni vasomotorie e sud motorie, rigidità articolare ed edema osseo, che possono evolvere verso la cronicizzazione e disabilità.

L’ortopedico è lo specialista che spesso si confronta con il paziente affetto da tale condizione, considerando che gli eventi traumatici costituiscono il principale fattore favorente l’insorgenza dell’algodistrofia.

La gestione delle varie fasi dell’approccio specialistico all’algodistrofia richiede un’attenta valutazione clinico-strumentale che risulta piuttosto spinosa, in considerazione della complessità fisiopatologica che caratterizza tale condizione.

Conseguentemente, innumerevoli interventi farmacologici e non farmacologici sono stati proposti per il trattamento dell’algodistrofia, spesso con risultati deludenti.

L’incontro prevederà interventi dedicati all’approfondimento di tematiche chiave per l’ortopedico, quali la relazione tra edema osseo e algodistrofia e le insidie diagnostiche e terapeutiche nella gestione del paziente affetto da tale sindrome, con una proposta operativa per il management appropriato dell’algodistrofia.

Ogni intervento sarà seguito da una discussione sui temi trattati per consentire un coinvolgimento attivo dei partecipanti.

 

PROGRAMMA

16.00 – 16.30                   Welcome coffee

16.30 – 16.40                Introduzione

Giovanni Iolascon

16.40 – 17.00                Algodistrofia: edema osseo dolorosa o CRPS tipo 1?

Giovanni Iolascon

17.00 – 17.10                  Discussant

Gerardo Giudice

17.10 – 17.25                La diagnosi: i dubbi clinici e i dubbi strumentali

Giuseppe Toro

17.25 – 17.35                Discussant

Alfredo Bottigliero

17.35– 17.50           L’algodistrofia: dubbi e certezze della terapia farmacologica

Antimo Moretti

17.50 – 18.00                Discussant

Fabio Cautiero

18.00 – 18.15                Proposta di algoritmo per il management dell’algodistrofia

Antimo Moretti

18.15-18.30                  Discussione e Conclusioni

Giovanni Iolascon

TABELLA ACRONIMI

CRPS tipo 1: Complex Regional Pain Syndrome di tipo I


Titolo evento Il carcinoma prostatico: identificare, gestire e curare la persona con carcinoma prostatico

 

Id evento 54-333379/1
Data inizio 19/11/2021
Data fine 19/11/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 14.30 alle 17.30 ORE FORMATIVE 3
Sede PRESSO

Casa di Cura Dott. Prof. Luigi Cobellis S.r.l.  snc

C.da Badia, 84078 Vallo della Lucania SA

 

 

Edizione 1
Destinatari MEDICI,INFERMIERI, TSLM,TSRM
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 30
Obiettivi formativi e area

formativa

Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura (3)
Numero crediti 3

RAZIONALE

ll tumore della prostata rappresenta la patologia neoplastica per la quale abbiamo assistito, negli ultimi anni, a notevoli progressi terapeutici. D’altra parte, al fine di una corretta gestione del planning terapeutico, è necessario un approccio iniziale di tipo multidisciplinare. Questo approccio è la chiave per il successo terapeutico e coinvolge più figure mediche, garantendo ai pazienti la possibilità di usufruire di soluzioni terapeutiche sempre più efficaci, tollerabili e personalizzate. In questa ottica l’Oncologo è chiamato ad uno sforzo importante non solo per l’aggiornamento riguardante le singole molecole di cui dispone, ma soprattutto per un loro razionale utilizzo. Durante l’evento verranno trattate in modo approfondito tutte le tematiche sul carcinoma prostatico in maniera interattiva, dando ampio spazio alla discussione ed alla interazione tra docenti e discenti.

Programma scientifica

14.30 Saluti e apertura dei lavori – Luigi Cobellis, Aniello Cavaliere, Antonio Febbraro

14.45 – 15.15 Il punto di vista del radiologo – Maria Eleonora Satta

15.15 – 15.45 Il punto di vista dell’urologo – Aniello Cavaliere

15.45 – 16.15 Il punto di vista dell’oncologo – Antonio Febbraro

16.15 – 16.45 Il punto di vista del radioterapista – Davide Di Gennaro

16.45 – 17.00 Novità sulle terapie ormonali di nuova generazione nel trattamento del carcinoma prostatico metastico ormonosensibile e castrazione resistente – Laura Pesce

17.00- 17.30 Discussione finale Luigi Cobellis, Aniello Cavaliere, Antonio Febbraro, Maria Eleonora Satta, Davide Di Gennaro, Laura Pesce, Mautone Pantaleone

17.30 Chiusura dei lavori e questionario ECM.


Id evento 54-334837/1
Data inizio 30/11/2021
Data fine 30/11/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 14.30 ALLE 18.00 ORE FORMATIVE 3
Sede PRESSO

Centro Congressi Ospedale Fatebenefratelli

Viale Principe di Napoli 14/A-Benevento

 

 

Edizione 1
Destinatari Medici (tutte le discipline) Farmacisti, Biologi, Infermieri, TSLB, TSRM

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 50
Obiettivi formativi e area

formativa

Obiettivo formativo: Farmaco epidemiologia, farmacoeconomia, farmacovigilanza (25)

 

Numero crediti 3

RAZIONALE

Una prescrizione farmacologica può essere considerata appropriata se effettuata all’interno delle indicazioni cliniche, per le quali il farmaco è stato dimostrato essere efficace e, più in generale,  all’interno delle  indicazioni  d’uso  (dose  e  durata  del trattamento),  così  da  evitare  sovrautilizzazione  e  non  aderenza  terapeutica, soprattutto nei pazienti anziani e/o sottoposti a politerapia. Qualsiasi monitoraggio del consumo di medicinali non può prescindere dall’analisi dei profili di appropriatezza d’uso, attraverso l’individuazione di indicatori idonei a sintetizzare le scelte prescrittive del medico e le modalità di utilizzo del farmaco da parte del paziente. Tra gli indicatori di aderenza delle modalità prescrittive sono inclusi quelli relativi alle modalità d’uso ed alle indicazioni terapeutiche dei farmaci. Essi sono volti ad identificare come inappropriato un uso dei farmaci effettuato al di fuori delle raccomandazioni per cui ne è stata sperimentata l’efficacia o concessa la rimborsabilità, in modo da apportarne un cambio di prospettiva nella misurazione e valutazione dell’appropriatezza prescrittiva rispetto agli indicatori di consumo.  In questo panorama la figura del farmacista SSN è  centrale nel  monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva attraverso la ricerca di dati solidi, fruibili e confrontabili che oggi rappresentano uno strumento chiave nella pianificazione dell’assistenza sanitaria.

 

Programma

14.00 Registrazione partecipanti

14.15 Saluti ai congressisti

14.30 Presentazione ed introduzione al corso Antonio Febbraro

I SESSIONE (14.30 – 15.10)  

Come migliorare il governo clinico: uso dei dati e indicatori di performance

Chairmen: Michele Venditti – Mariateresa Iannuzzo

14:30 -14.50 Finanziamento e sostenibilità della spesa farmaceutica (Elena Sophia Vivilecchia)

14:50 – 15:10 Indicatori di performance : strumento  indispensabile per un uso appropriato delle risorse ( Giovanni Roberti)

15.10- 15.25 Discussione con la Faculty

II SESSIONE (15.25 – 17.45) 

Quali modelli di governance adottare  per garantire una gestione sostenibile dell’innovazione  in Oncologia? 

Chairmen: Giovanni Guglielmucci –  Santi Mauro Gioè

15:25 – 15:45 Rafforzare la sostenibilità attraverso percorsi di cura uniformi e riduzione degli sprechi (Piera Maiolino) 

  • Benevento, Napoli, Roma, Palermo: le UO di Oncologia della Provincia Religiosa dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio raccontano la propria esperienza

 

Palermo – Nicolò Borsellino – Simona Mancia

Napoli –   Elisa Varriale – Antonio Lalli

Roma – Antonio Astone – Maria Teresa Scotti

Benevento – Antonio Febbraro – Angela Tomaselli

17:45 – 18:00 Conclusioni – Antonio Febbraro

Chiusura dei lavori e test di verifica.


Titolo evento CORSO TEORICO-PRATICO: OSTEOARTROSI, LA TERAPIA INFILTRATIVA
Id evento 54-333512

 

Data inizio 11 DICEMBRE 2021
Dalle ore … alle ore DALLE ORE 9:30 ALLE ORE 13:30 ORE FORMATIVE 4 ORE
Sede POSTURAL FOOT CENTER VIA BENEDETTO CROCE 1 CICCIANO ( NA)
Edizione 1
Destinatari MEDICO CHIRURGO (tutte le discipline), FISIOTERAPISTI, INFERMIERI
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 10
Obiettivi formativi e area

formativa

Trattamento del dolore acuto e cronico. Palliazione (21)
Numero crediti 5.2

RAZIONALE

I problemi osteo-articolari e muscolari, caratterizzati da dolore, più o meno intenso, accompagnato a rigidità e difficoltà di movimento, costituiscono la causa più frequente di ricorso al medico di famiglia. Circa il 30-40%dei disturbi, lamentati dai pazienti al proprio medico, riguarda infatti dolori acuti, più di frequente coinvolgenti schiena, collo, spalle, che possono essere la conseguenza di un trauma o di un affaticamento muscolare (spesso in relazione ad attività sportiva, lavorativa o a posture scorrette).

Le continue acquisizioni riguardo la complessa biologia dell’acido ialuronico inducono ormai a ritenere che la sua somministrazione per via infiltrativa possa essere qualcosa di più che un semplice trattamento sintomatico dell’artrosi. Accanto al riconosciuto miglioramento delle proprietà visco-elastiche del liquido sinoviale, risaltano altri meccanismi, quali l’inibizione dell’attività dei nocicettori e della degradazione del tessuto cartilagineo, la modulazione del meccanismo dell’infiammazione, l’interazione recettoriale a livello di cellule immunocompetenti; essi suggeriscono che alcune formulazioni di acido ialuronico potrebbero addirittura contribuire a modificare il decorso della malattia. Sono ormai consolidate da molti anni le basi razionali circa l’efficacia e la sicurezza della terapia infiltrativa con acido ialuronico nella patologia artrosica non solo dell’arto inferiore, ma anche dell’arto superiore e per le patologie dei tessuti molli. Recentemente infatti, grazie a studi in vitro, è emerso l’effetto antiinfiammatorio dell’acido ialuronico nelle lesioni della cuffia dei rotatori, grazie alla specifica modulazione e riduzione di citochine e mediatori della flogosi a livello dei fibroblasti sinoviali sottoacromiali in maniera dose dipendente per molecole di acido ialuronico di peso molecolare pari a 900 kDa. Anche la modulazione della proliferazione cellulare e della produzione di collagene nelle lesioni tendinee contribuisce a spiegare l’efficacia di questo genere di approccio terapeutico riportato in numerosi studi clinici controllati.

La maggior durata nel tempo del beneficio clinico rispetto a quello ottenibile con  il tradizionale trattamento infiltrativo con steroidi, pone l’acido ialuronico quale valida possibilità di trattamento priva di effetti collaterali. Le ormai sempre più consolidate esperienze di impiego anche in articolazioni sinoviali diverse dal ginocchio (spalla, gomito, mano, anca, caviglia), la possibilità di utilizzo nella patologia degenerativo-traumatica dei tendini, il concetto che l’utilizzo di acidi ialuronici  diversi  per  meccanismo  di  produzione,  peso  molecolare, concentrazione non siano equivalenti, gli aspetti medico-legali di tali pratiche ambulatoriali, aprono ampi ed interessanti spazi di discussione, confronto e ricerca, sia di base, sia clinica. Il corso si propone di fare acquisire ai partecipanti abilità tecniche e pratiche in tema di tecnica infiltrativa e di fornire i fondamenti teorici, anatomici e le indicazioni per la terapia infiltrativa.

PROGRAMMA

9.00 Registrazione dei partecipanti e Apertura dei lavori

9.30 – 11.30 I Sessione

 

– inquadramento del dolore cronico nella patologia articolare

– le malattie osteo-articolari nelle diverse fasce di età

– l’azione biologica e strutturale dell’acido ialuronico: la viscosupplementazione e viscoinduzione

– il ruolo e le caratteristiche degli acidi ialuronici nella terapia intrarticolare

– la terapia infiltrativa eco-guidata

Dott. Mario De Palma

 

11.30 PAUSA

 

12.00-13.30 II Sessione

-infiltrazioni di spalla e ginocchio, le diverse vie di approccio

-infiltrazioni ecoguidate di anca

Dott. Mario De Palma

 

Discussione: infiltrazioni di spalla e ginocchio, le diverse vie di approccio, infiltrazioni ecoguidate di anca

Dott. Mario De Palma

 

13.30 Test di verifica dell’apprendimento e chiusura dei lavori


Titolo evento L’ACCESSO ALLE CURE ONCOLOGICHE ED ONCO-EMATOLOGICHE: DAI DECRETI ALLA PRATICA CLINICA
Id evento 54-335865/1
Data inizio 13/12/2021
Data fine 14/12/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 14.20 alle 17.45 prima giornata;  Dalle 14.20 alle 17.20 ORE FORMATIVE 5.50
Sede AUDITORIUM REGIONE CAMPANIA CENTRO DIREZIONALE DI NAPOLI ISOLA C3, VIALE DELLA COSTITUZIONE

 

TIPOLOGIA EVENTO VIDEOCONFERENZA (RES E WEBINAR)
CAMPO NOTE PER AIFA URL: https://www.fad-beneventum.it/course/view.php?id=96
Edizione 1
Destinatari Farmacia (Farmacista Territoriale, Farmacista Ospedaliero), Medico Chirurgo (Oncologia, Ematologia, Medicina Nucleare); Biologo; Chimico e Fisico; TSLB; Infermiere

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 100
Obiettivi formativi e area

formativa

Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (EBM – EBN – EBP) (1)
Numero crediti 5

Account does not support REST API.

Razionale

Il Convegno, rivolto a farmacisti ospedalieri-territoriali delle SSN che operano in ambito oncologico ed onco-ematologico, argomenta, nelle due giornate dedicate, tematiche cruciali che definiscono e chiariscono aspetti spesso dibattuti e tuttora eterogenei sul territorio Regionale.

Nella prima giornata si inizia con l’analisi degli strumenti e delle modalità di intervento più appropriate, a disposizione di clinici e di farmacisti, che consentano il miglioramento della qualità dell’accesso alle cure per il paziente. È importante cogliere le opportunità del settore ottimizzandone i vantaggi e lavorando, a tutti i livelli, affinché il Sistema Sanitario Regionale possa mantenersi sostenibile e omogeneo su tutto il territorio. Ogni attore del sistema è dunque chiamato a dare il proprio contributo, sia a livello centrale che periferico, per garantire ad ogni paziente il trattamento ottimale.

Si procede poi con la rappresentazione di esperienze pratiche, che concretizzano quanto discusso nella prima sessione, da parte di figure quali il farmacista ospedaliero-territoriale, che analizza e valuta i diversi aspetti clinico gestionali in capo alla propria struttura di concerto con le altre figure e strutture interessate.

La seconda giornata analizza, nella prima sessione, la tematica relativa alle procedure d’acquisto, dei farmaci oncologici ed onco-ematologici, mediante l’intervento di rappresentanti regionali d’ambito e di farmacisti ospedalieri-territoriali. La seconda sessione vede, mediante l’intervento di farmacisti ospedaliero-territoriale e rappresentanti di associazioni che operano a sostegno del paziente sul territorio regionale, l’apporto di contributi pratici utili per chi lavora nell’ambito.

L’obiettivo finale del convegno è quello di permettere ai diversi attori coinvolti nell’accesso alle cure, di avere una chiara visione del contesto attuale, di tracciare ed intraprendere un percorso unico ed omogeneo, mediante il supporto di direttive Regionali, salvaguardando il paziente e sostenendo il SSR nel rispetto delle regole.

Beneventum s.r.l. – Via Arena ,16 – 82034 Guardia Sanframondi (BN)

Tel. 0824.864562 Fax. 0824.1810817 – P. iva 01441530621

http://www.beneventum. it – beneventum.srl@beneventum.it SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA’ UNI-EN ISO 9001:2008 n. A01213 Iscrizione Camera di Commercio di Benevento n. rea 120645
Accreditata quale Provider di eventi formativi di eventi RES e FAD n. 54

PROGRAMMA SCIENTIFICO

13 Dicembre 2021

Medical Events!

14.00-14.10 14.10-14.20 14.20-14.30 Zuppardi

Registrazione partecipanti in sede e accesso dei partecipanti in piattaforma Saluto delle Autorità e del Consiglio Regionale SIFO Campania Introduzione ai lavori: obiettivi dell’incontro Piera Maiolino-Patrizia

I SESSIONE – L’accesso alle cure
Moderatori: Piera Maiolino, Gaspare Guglielmi, Antonella Vozza

14.30-14.50

14.50-15.10

PDTA e GOM: ottimizzazione delle risorse per il miglioramento della rete oncologica. Modelli di presa in carico del Paziente oncologico (PIGNATA SANDRO)
Nuove frontiere e prospettive oncologiche nella medicina di precisione (BRUNO DANIELE)

Earlyaccess: L.648, uso compassionale, fondo nazionale AIFA 5%

15.10-15.30
(VITTORIA MAZZARELLI)

15.30-15.45 15.45-16.05

16.05-16.20

Farmaci CNN in ambito oncologico ed oncoematologico: opportunità e criticità nella Regione Campania (RAFFAELLA GUIDA – ROSAMARIA IOMMELLI)
Confronto tra gli esperti: Efficienza, economicità ed efficacia a favore della continuità ospedale-territorio e della presa in carico del paziente oncologico.

(PIGNATA SANDRO, BRUNO DANIELE, PIERA MAIOLINO, GASPARE GUGLIELMI, ANTONELLA VOZZA, EMILIA BIZZARRO, GRAZIA MARIA LOMBARDI, ROSA ANNIBALE, MARIAROSARIA CILLO, REGINA VISIELLO, GIOVANNA MARGIOTTA, SIMONA SERAO CREAZZOLA)

Break

II SESSIONE – Esperienza ed esempi pratici
Moderatori: Grazia Maria Lombardi, Regina Visiello, Patrizia Zuppardi

16.20-16.35

16.35 -16.55

Discussione di casi clinici:
– fondo nazionale AIFA 5%: l’esperienza dell’Ospedale di Pagani (ROSA SALVATI) Paziente affetto da amiloidosi renale e cardiaca per il quale é stato richiesto acquisto del farmaco daratumumab utilizzando il Fondo Aifa 5%. Trattasi di Fondo nazionale per l’impiego di farmaci che rappresentano una speranza di cura per particolari e gravi patologie.

Trattamento off label:
– gestione del paziente in ospedale: l’esperienza dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio Ruggi e D’Aragona (ELISABETTA D’AMICO) Paziente con epatocarcinoma pluritrattata alla quale è stato prescritto offlabel il cabozantinib prima che venisse approvato per tale indicazione. La paziente ha avuto degli ottimi risultati e una sopravvivenza libera da malattia di 23 mesi versus

16.55-17.10 17.10-17.30

17.30-17.45

Beneventum s.r.l. – Via Arena ,16 – 82034 Guardia Sanframondi (BN)

Tel. 0824.864562 Fax. 0824.1810817 – P. iva 01441530621

http://www.beneventum. it – beneventum.srl@beneventum.it SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA’ UNI-EN ISO 9001:2008 n. A01213 Iscrizione Camera di Commercio di Benevento n. rea 120645
Accreditata quale Provider di eventi formativi di eventi RES e FAD n. 54

Medical Events!

il trattamento standard di 1.9 mesi.

– gestione del paziente pediatrico è realmente un off label? l’esperienza dell’Azienda Ospedaliera SANTOBONO PAUSILIPON (GIOVANNA MARGIOTTA)
L’esperienza del farmacista ospedaliero nella gestione dei Registri AIFA (ROSA ANNIBALE)

Confronto tra gli esperti: Riflessioni, criticità, risoluzioni e proposte future.

(PIGNATA SANDRO, BRUNO DANIELE, PIERA MAIOLINO, GASPARE GUGLIELMI, ANTONELLA VOZZA, EMILIA BIZZARRO, GRAZIA MARIA LOMBARDI, ROSA ANNIBALE, MARIAROSARIA CILLO, REGINA VISIELLO, GIOVANNA MARGIOTTA, SIMONA SERAO CREAZZOLA)

Conclusione dei lavori della prima giornata

14 Dicembre 2021

14.00-14.10 Registrazione partecipanti in sede e accesso dei partecipanti in piattaforma 14.10-14.20 Introduzione ai lavori Piera Maiolino- Patrizia Zuppardi

I SESSIONE – Le procedure d’acquisto per i farmaci oncologici ed oncoematologici Moderatori: Piera Maiolino, Luciana Giannelli, Emilia Bizzarro

14.20-14.40

14.40-15.00 15.00-15.20 15.20-15.40

15.40-16.00

Il quadro evolutivo nelle procedure d’acquisto dei farmaci. Norme e applicazioni nella programmazione delle gare in Regione Campania. (Nadia Ruffini)
Ha ancora senso parlare di PTOR e di PTA? (DGR n.130 del 31.03.2021) Superamento e disomogeneità intra-regionale (LUCIANA GIANNELLI)

Il ruolo del farmacista ospedaliero nel processo di gara nella determinazione dei fabbisogni e coperture: limiti e soluzioni (ADRIANO CRISTINZIANO) Confronto tra gli esperti: Sistema dinamico di acquisizione tra soluzione “centrale” e responsabilità “locali”

(PIERA MAIOLINO, ADRIANO CRISTINZIANO, LUCIANA GIANNELLI, ROSA ANNIBALE, ANNA DELLO STRITTO, SANTELLA BARR, TERESA MARZANO, SIMONA SERAO CREAZZOLA, MARIANO FUSCO, CINZIA SCARANO, EMILIA BIZZARRO)

Break

II SESSIONE – Esperienza sul campo e casi pratici Moderatori: Cinzia Scarano, Mariano Fusco, Teresa Marzano

16.00-16.15 FAVO: il contributo delle associazioni nella Rete Oncologica Regionale (ROC) (FABRIZIO CAPUANO)

16.45-17.05

17.05-17.20

Confronto tra gli esperti: Riflessioni, criticità, risoluzioni e proposte future

(PIERA MAIOLINO, ADRIANO CRISTINZIANO, LUCIANA GIANNELLI, ROSA ANNIBALE, ANNA DELLO STRITTO, SANTELLA BARR, TERESA MARZANO, SIMONA SERAO CREAZZOLA, MARIANO FUSCO, CINZIA SCARANO, EMILIA BIZZARRO) Conclusione dei lavori e test di verifica ECM

Beneventum s.r.l. – Via Arena ,16 – 82034 Guardia Sanframondi (BN)

Tel. 0824.864562 Fax. 0824.1810817 – P. iva 01441530621

http://www.beneventum. it – beneventum.srl@beneventum.it SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA’ UNI-EN ISO 9001:2008 n. A01213 Iscrizione Camera di Commercio di Benevento n. rea 120645
Accreditata quale Provider di eventi formativi di eventi RES e FAD n. 54

Medical Events!

Prontuario Ospedaliero Aziendale:

– l’esperienza dell’Azienda Ospedaliera S. Anna e S. Sebastiano (ANNA DELLO STRITTO)

– l’esperienza Azienda Sanitaria Locale di napoli2nord (SANTELLA BARR)

16.15-16.45

TABELLA ACRONIMI

PTDA Percorso diagnostico terapeutico assistenziale GOM Gruppo Oncologico Multidisciplinare
AIFA Agenzia italiana del farmaco
FARMACI CNN fascia C, non negoziati

PTOR (Prontuario Terapeutico Ospedaliero Regionale) PTA Presidi territoriali di assistenza

FAVO FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO IN ONCOLOGIA

ROC Rete Oncologica Regionale


Data inizio/fine 18/12/2021
Dalle ore … alle ore Dalle 9.00 alle 13.00 4 ore formative
Sede  UNIVEREST SRL CAMPUS MULTIDISCIPLINARE, AULA Leonardo Da Vinci

VIA CAPUOZZO SNC – 83036 – MIRABELLA ECLANO (AV)

Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) GASTROENTERELOGI, MMG, GERIATRIA, MEDICINA INTERNA, CHIRURGIA GENERALE
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 25
Obiettivi formativi e area

formativa

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

 

 

Responsabile Scientifico Luigi Pasquale

 

RAZIONALE

L’alterazione del microbiota intestinale, disbiosi, è condizione caratterizzata da uno squilibrio della comunità microbica intestinale con cambiamenti in termini di quantità e qualità della composizione del microbiota; la disbiosi è ormai considerata una condizione alla base di numerose patologie gastrointestinali.

Si ritiene importante far chiarezza sul ruolo della disbiosi nelle patologie gastrointestinale e sulle differenti strategie terapeutiche ad oggi disponibili.

Il corso prevede un approfondimento in merito al management e l’approccio medico di patologie con disbiosi, con medici di medicina generale a confronto in merito alla gestione del paziente.

In ultimo verrà fatto un aggiornamento in merito Il ruolo dell’infezione da Sar-Covi2 nelle manifestazioni gastrointestinali a lungo termine.

 

PROGRAMMA:

 Relatore e reponsabile scientifico: Dott. Luigi Pasquale

08.30 Open coffee 

08.30 – 9.00 Registrazione partecipanti

09.00 – 09.10 Introduzione al corso

09.10 – 09.40 Il ruolo della disbiosi nelle malattie gastrointestinali

09.40 – 10.10 Come, quando e perché modulare il microbiota intestinale

10.10 – 10.30 Discussione

10.30 – 11.00 Il ruolo dell’infezione da SARS-CoV-2 nelle manifestazioni gastrointestinali a lungo termine

11.00 – 11.20 Discussione

11.20 – 11.50 Disbiosi: MD e IBS, dalla fisiopatologia al corretto iter diagnostico e terapeutico

11.50 – 12.50 Discussione e condivisione di esperienze

12.50 Take-Home Message

13.00 Chiusura lavori, test di valutazione e prova di apprendimento

13.30 Light Lunch


Titolo evento XII FOCUS DI PEDIATRIA 2021 INCONTRI MONOTEMATICI MENSILI …la pediatria in pratica: cose semplici e veramente utili…
ORE FORMATIVE 31
Sede SEDE: Centro Congressi Ospedale Fatebenefratelli di Benevento Viale Principe di Napoli 14/A
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) Medici (TUTTE LE DISCIPLINE)

Infermiere professionale e infermiere pediatrico,  Dietisti

Farmacisti

Psicologi e Biologi

Quota di iscrizione MEDICO: 366,00 EURO IVA COMPRESA

BIOLOGO, PSICOLOGO, FARMACISTA: 183,00 EURO IVA INCLUSA

INFERMIERI E DIETISTI: 122,00 EURO IVA INCLUSA

 

 

Obiettivi formativi e area

formativa

OBIETTIVO FORMATIVO: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica
Numero crediti 31
Responsabile Scientifico Giuseppe Furcolo, Maria Majorana, Flavio Quarantiello

RAZIONALE

Il tema conduttore del 2021 è la pediatria in pratica, cose semplici e veramente utili.

Per rafforzare  l’intento di fornire ai partecipanti, messaggi facilmente traducibili in pratica, sono stati scelti, come sempre, relatori particolarmente portati a rendere semplici i concetti anche più complicati.

Gli Incontri si svolgeranno, come di consueto,  in maniera informale ed interattiva e  si avvarrà soprattutto del contributo dei partecipanti con il coinvolgimento in discussioni interattive per  argomento che sarà affrontato.

Inoltre verrà trattato il tema della corretta alimentazione in età pediatrica.

I temi trattati saranno:

–             Importanza dell’allattamento materno esclusivo nei primi mesi di vita

–             Utilizzo corretto dei latti formulati in caso di mancanza del latte materno

–             Formule speciali quando  utilizzarle

PROGRAMMA

Sabato 18 settembre 2021

08:45 – 09:15 Registrazione e rilevazione delle presenze

Saluto ai Partecipanti

Dott. Giovanni Pietro Ianniello

Presidente OMCeO di Benevento

Dott. Raffaello Giovanni Rabuano

Direttore UOC Pediatria – Neonatologia – UTIN

Ospedale Fatebenefratelli Benevento

Presentazione : Giuseppe Furcolo ,Maria Majorana, Flavio Quarantiello

09:15-10:00 Tre news dalla letteratura e commento a cura dei Responsabili Scientifici

10:00-11:30 La malattia Covid-19 nella popolazione pediatrica Campana. Report, interventi terapeutici e considerazioni. – Alfredo Guarino, Andrea Lo Vecchio

11:30-11:50 free break

11:50-12:50 Quando e come è consigliato l’utilizzo dei latti speciali. – Annamaria Staiano

12:50-13:50 Ultime novità e prospettive sulle vaccinazioni in Pediatria.- Rocco Russo

13:50-14.20 Discussione interattiva con la platea, sintesi della giornata e take home message

 

Sabato 16 ottobre 2021

08:45–09:15 Registrazione e rilevazione delle presenze

09:15-10:00 Tre news dalla letteratura e commento a cura dei Responsabili Scientifici

10:00-14:00 I trucchi del mestiere in Pediatria Ospedaliera e Ambulatoriale. – Egidio Barbi

14:00 – 14:30 free break

14:30-16:30 Le problematiche Neuropsichiatriche nei bambini e negli adolescenti durante e dopo la pandemia. – Alessandro Albizzati

16:30-17:00 Discussione interattiva con la platea, sintesi della giornata e take home message

 

Sabato 06 novembre 2021

08:45–09:15 Registrazione e rilevazione delle presenze

09:15-10:00 Tre news dalla letteratura e commento a cura dei Responsabili Scientifici

10:00-12:00 Broncopneumologia Pediatrica – Giorgio Longo

12:00-14:00 Allergologia Pediatrica: “novità, certezze e falsi miti.” – Giorgio Longo

14:00 – 14:30 free break

14:30–16:30 Tossicologia clinica Pediatrica: breve corso Teorico -Pratico

Eduardo Ponticiello – Vincenzo Tipo – Antonio Vitale

16:30-17:00 Discussione interattiva con la platea, sintesi della giornata e take home message

 

Sabato 20 novembre 2021

08:45–09:15 Registrazione e rilevazione delle presenze

09:15-10:00 Tre news dalla letteratura e commento a cura dei Responsabili Scientifici

10:00-11:30 Quadri clinici iconografici di Dermatologia Neonatale –Mario Cutrone

11:30-13:00 Quadri clinici iconografici di Dermatologia Pediatrica –Irene Berti

13:00 – 13:30 free break

13:30-15:00 Quadri clinici iconografici di Ortopedia Pediatrica. – Francesco Lotito

15:00-16:30 Quadri clinici iconografici di Otorinolaringoiatria Pediatrica. –Domenico Di Maria

16:30-17:00 Discussione interattiva con la platea, sintesi della giornata e take home message

 

Sabato 18 dicembre 2021

08:45-09:15 Registrazione e rilevazione delle presenze

09:15-10:00 Tre news dalla letteratura e commento a cura dei Responsabili Scientifici

10:00-11:30 Novità in Farmacologia Pediatrica – Federico Marchetti

11:30-11:50 free break

11:50-13:20 Aspetti pratici di Cardiologia Pediatrica –Gabriele Bronzetti

13:20-14.05 Discussione interattiva con la platea, sintesi della giornata e take home message

Chiusura del XII Focus di Pediatria, presentazione del XIII Focus di Pediatria e Saluti conclusivi dei Responsabili Scientifici