Id evento 54-334837/1
Data inizio 30/11/2021
Data fine 30/11/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 14.30 ALLE 18.00 ORE FORMATIVE 3
Sede PRESSO

Centro Congressi Ospedale Fatebenefratelli

Viale Principe di Napoli 14/A-Benevento

 

 

Edizione 1
Destinatari Medici (tutte le discipline) Farmacisti, Biologi, Infermieri, TSLB, TSRM

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 50
Obiettivi formativi e area

formativa

Obiettivo formativo: Farmaco epidemiologia, farmacoeconomia, farmacovigilanza (25)

 

Numero crediti 3

RAZIONALE

Una prescrizione farmacologica può essere considerata appropriata se effettuata all’interno delle indicazioni cliniche, per le quali il farmaco è stato dimostrato essere efficace e, più in generale,  all’interno delle  indicazioni  d’uso  (dose  e  durata  del trattamento),  così  da  evitare  sovrautilizzazione  e  non  aderenza  terapeutica, soprattutto nei pazienti anziani e/o sottoposti a politerapia. Qualsiasi monitoraggio del consumo di medicinali non può prescindere dall’analisi dei profili di appropriatezza d’uso, attraverso l’individuazione di indicatori idonei a sintetizzare le scelte prescrittive del medico e le modalità di utilizzo del farmaco da parte del paziente. Tra gli indicatori di aderenza delle modalità prescrittive sono inclusi quelli relativi alle modalità d’uso ed alle indicazioni terapeutiche dei farmaci. Essi sono volti ad identificare come inappropriato un uso dei farmaci effettuato al di fuori delle raccomandazioni per cui ne è stata sperimentata l’efficacia o concessa la rimborsabilità, in modo da apportarne un cambio di prospettiva nella misurazione e valutazione dell’appropriatezza prescrittiva rispetto agli indicatori di consumo.  In questo panorama la figura del farmacista SSN è  centrale nel  monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva attraverso la ricerca di dati solidi, fruibili e confrontabili che oggi rappresentano uno strumento chiave nella pianificazione dell’assistenza sanitaria.

 

Programma

14.00 Registrazione partecipanti

14.15 Saluti ai congressisti

14.30 Presentazione ed introduzione al corso Antonio Febbraro

I SESSIONE (14.30 – 15.10)  

Come migliorare il governo clinico: uso dei dati e indicatori di performance

Chairmen: Michele Venditti – Mariateresa Iannuzzo

14:30 -14.50 Finanziamento e sostenibilità della spesa farmaceutica (Elena Sophia Vivilecchia)

14:50 – 15:10 Indicatori di performance : strumento  indispensabile per un uso appropriato delle risorse ( Giovanni Roberti)

15.10- 15.25 Discussione con la Faculty

II SESSIONE (15.25 – 17.45) 

Quali modelli di governance adottare  per garantire una gestione sostenibile dell’innovazione  in Oncologia? 

Chairmen: Giovanni Guglielmucci –  Santi Mauro Gioè

15:25 – 15:45 Rafforzare la sostenibilità attraverso percorsi di cura uniformi e riduzione degli sprechi (Piera Maiolino) 

  • Benevento, Napoli, Roma, Palermo: le UO di Oncologia della Provincia Religiosa dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio raccontano la propria esperienza

 

Palermo – Nicolò Borsellino – Simona Mancia

Napoli –   Elisa Varriale – Antonio Lalli

Roma – Antonio Astone – Maria Teresa Scotti

Benevento – Antonio Febbraro – Angela Tomaselli

17:45 – 18:00 Conclusioni – Antonio Febbraro

Chiusura dei lavori e test di verifica.


Id evento 54-333721/1
Data inizio 02/12/2021
Data fine 02/12/2021
Dalle ore … alle ore Dalle ore 14.45 alle ore 17.45 ore formative 3
Sede PRESSO: https://fad-beneventum.it via Arena 16 – 82034 Guardia Sanframondi

URL: https://www.fad-beneventum.it/course/index.php?categoryid=12

Edizione 1
Destinatari MEDICI, FARMACISTI, BIOLOGI, INFERMIERI, TSLB, TSRM
Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 50
Obiettivi formativi e area

formativa

18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

 

Numero crediti 4.5
Meeting ID 82370973569
Topic Webinar: Oncology News 2021
Start Time giovedì, Dic 2, 2021 14:45
Timezone Europe/Rome
Duration 240
Join via Zoom App Join

RAZIONALE

 

I tumori rappresentano le più frequenti patologie che colpiscono il genere umano. Quando diagnosticati in fase tardiva, le percentuali di guarigione definitiva si riducono notevolmente. Nonostante ciò, per alcuni di essi stiamo assistendo, negli ultimi anni, ad una progressiva riduzione della mortalità, grazie a un miglioramento della performance di tutte le fasi della gestione della malattia, dalla diagnosi alla terapia. Le conoscenze in questo campo sono in continua e rapida evoluzione, e diventa sempre più indispensabile che le varie figure di specialisti coinvolti nel percorso diagnostico-terapeutico lavorino, oltre che secondo protocolli condivisi, anche in maniera coordinata. La scelta della terapia viene, in genere, effettuata valutando le caratteristiche biologiche della malattia (sintomatologia, stato generale di salute, sede delle metastasi) e le risposte alle terapie pregresse. La disponibilità di differenti trattamenti oncologici richiede inoltre una conoscenza approfondita dei dati della letteratura e, quindi, una riflessione su come utilizzarli e inserirli in modo ottimale nell’algoritmo terapeutico, che diventa sempre più ricco di opzioni. La discussione congiunta dei dati della letteratura e la condivisione delle esperienze di pratica clinica diventano oggi elementi essenziali per far fronte a queste nuove esigenze. Obiettivo dell’incontro sarà fornire spunti di riflessione circa gli avanzamenti nell’ambito di alcune patologie oncologiche ed affrontare la complessità della patologia oncologica cercando di delineare possibili algoritmi terapeutici di agevole riproducibilità nella pratica clinica corrente.

 

Programma

14.30 Registrazione e accreditamento in piattaforma

14.45   Presentazione del corso: Antonio Febbraro

I Sessione (14.45 -15.30)

Moderano: Vincenzo Montesarchio, Cesare Gridelli, Ferdinando Riccardi

Le news nella terapia medica del:

  • Carcinoma metastatico del colon – Antonio Avallone
  • Carcinoma metastatico del polmone – Danilo Rocco
  • Carcinoma metastatico della mammella HER2-  – Michele Orditura

15.30 – 15.40 Discussione di fine sessione (Luigi Leo, Giuseppe Colantuoni)

II Sessione (15.40 – 16.25)

Moderano: Clementina Savastano, Enrico Barbato

Le news nella terapia medica del:

  • Melanoma – Michele Guida
  • Epatocarcinoma – Ilaria Spagnoletti
  • Carcinoma renale – Giuseppe Di Lorenzo

(16.25 – 16.35) Discussione di fine sessione (Maurizio Matarese, Ortensio Letizia)

III Sessione (16.35 – 17.35)

Moderano: Giovanni P. Ianniello, Claudia Corbo

Le news nella terapia medica del:

  • Carcinoma ovarico – Sara Parola
  • Carcinoma Endometriale – Carmela Pisano
  • Carcinoma a cellule di Merkel-Teresa Troiani
  • Carcinoma prostatico –Gaetano Facchini

(17.35 -17.45) Discussione di fine sessione (Roberto Mabilia, Liliana Montella)

Chiusura dei lavori e indicazioni per il questionario on line

Comunicazione ai partecipanti delle modalità per accedere al questionario ECM

 

TABELLA ACRONIMI

HER 2 NEGATIVE (Recettore umano per il fattore di crescita epiteliale)


Id evento 54- 331936/1

 

Data inizio 09/12/2021
Data fine 09/12/2021
Dalle ore … alle ore Dalle 14.30 alle 17.00 ORE FORMATIVE 2.5
Sede PRESSO: https://fad.beneventum.it via Arena 16 – 82034 Guardia Sanframondi

URL: https://www.fad-beneventum.it/course/view.php?id=89

Edizione 1
Destinatari (VEDI PAGINA ALLEGATA) Medici (Tutte le discipline) – Farmacisti (Territoriali ed Ospedalieri)

 

Quota di iscrizione GRATUITO
N° Partecipanti 70
Obiettivi formativi e area

formativa

Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura (3)
Numero crediti 3

 

Razionale

il tumore della prostata rappresenta la patologia neoplastica per la quale abbiamo assistito, negli ultimi anni, a notevoli progressi terapeutici. d’altra parte, allo scopo di una corretta gestione del planning terapeutico, è necessario un approccio iniziale di tipo multidisciplinare. questo approccio è la chiave per il successo terapeutico e coinvolge più figure mediche, garantendo ai pazienti la possibilità di usufruire di soluzioni terapeutiche sempre più efficaci, tollerabili e personalizzate. in questa ottica l’oncologo è chiamato ad uno sforzo importante non solo per l’aggiornamento riguardante le singole molecole di cui dispone, ma soprattutto per un loro razionale utilizzo. durante l’evento verranno trattate in modo approfondito tutte le tematiche sul carcinoma prostatico in maniera interattiva, dando ampio spazio alla discussione ed alla interazione tra docenti e discenti

 

Programma 

14.30 Obiettivi del Meeting – C. Gridelli (Avellino)

Moderatori: C. Gridelli (Avellino) – S. Pepe (Salerno)

14.40 Il “GOM prostata” dell’A.O.R.N. Moscati di Avellino – V. Imperatore (Avellino)

15.00 La terapia del carcinoma prostatico M0 ormonoresistente –A. Febbraro (Benevento)

15.20 Caso clinico –A. Muto (Avellino)  

Esame  iPSA=7.2 – In data 08/2016  si effettua intervento di prostatectomia radicale.

EI: K acinare pT3b, Gleason 8 (4+4).In data 09/2016  si riscontra un PSA=0.21 ed in data 09/2016  si  avvia RT adjuvante + ADT.In data 10/2016 si effettua un esame  PSA=0.012 – Segue follow up e ADT – In data Ott-2020 si ripete un esame del  PSA=0.8. Si decide a Nov-2020 di effettuare una PET Colina : ontologicamente negativa – Nel marzo 2021 si ripete esame  PSA con risultato di 1.2 e nel Giu-2021 nuovo esame di  PSA con risultato di 2.1

15.30 Discussione guidata con: A. Febbraro, D. Germano, A. Muto

Moderatori: G.P.  Ianniello (Caserta) – A.M. Grimaldi (Benevento)

16.00 La terapia di I linea del carcinoma prostatico metastatico –A. Muto (Avellino)

16.20 Caso clinico – D. Germano (Benevento)

Un uomo, V.D. di anni 64, forte fumatore e bevitore, in ottime condizioni generali pratica nel giugno del 2018 Prostatectomia radicale per adenocarcinoma della prostata ( pT3pNo Gleason 4+3=7). Follow up negativo fino a settembre 2020 quando si evidenzia un incremento del PSA progressivo per cui sottoposto ad esame TAC total body e Scintigrafia ossea si evidenzia una ripresa ossea di malattia in più distretti. Viene iniziata terapia di deprivazione androgenica con analogo dell’LHRD con rapido decremento del PSA e benessere soggettivo. A giugno 2021 per progressivo aumento del PSA nuovamente si effettua rivalutazione strumentale con evidenza di progressione linfonodale ed epatica di malattia. Il caso viene discusso nel GOM di patologia per l’iter terapeutico.

16.30 Discussione guidata con: A. Febbraro, D. Germano, A. Muto

17.00 Take home message e conclusioni – C. Gridelli

 

TABELLA ACRONIMI:

GOM: Gruppo oncologico multidisciplinare

M0 ormonoresistente: Metastasi 0 ormonoresistente